Lodigiani – Anguillara 1-1
Si fa durissima la strada per la qualificazione

Non c'è mai fortuna per la Lodigiani in Coppa Lazio. O forse, più pragmaticamente, alla Lodigiani mancano saldezza di nervi, evitare distrazioni difensive e sciupare meno in attacco. Contro l'Anguillara capolista del girone A, ma priva di ben 4 titolari (Lodigiani invece in formazione tipo), i biancorossi subiscono un buon inizio degli ospiti, che hanno diverse occasioni nei primi 20 minuti. Poi, per fortuna, è uscita fuori la Lodigiani, col solito Parroni protagonista assoluto del nostro attacco. Infatti è proprio lui, al 35°, a procurarsi il rigore del momentaneo vantaggio, e a siglarlo agevolmente. La Lodigiani ci continua a provare, ma non raddoppia. Nel secondo tempo all'11° l'Anguillara pareggia con un jolly da fuori area di Pulcini. Di lì poco da segnalare, molta confusione e imprecisione da una parte e dall'altra. Di sicuro ad Anguillara, Mercoledì prossimo, partiamo veramente svantaggiati e contro i favori del pronostico.


Il punto sul campionato

Quarta giornata
 

Comincia a prendere una forma, pur estremamente provvisoria, la classifica del girone B di Promozione. La Lodigiani occupa il quinto posto a quota 7 punti, in compagnia del Torri in Sabina, che sta incredibilmente risalendo, anche grazie ai match contro avversari non propriamente irresistibili, come in questo caso il Roviano, espugnato per 2-0; per quanto riguarda i Sabini forse abbiamo venduto la pelle dell'orso troppo presto, dando la squadra gialloblu per spacciata, mentre il Roviano si conferma saldamente tra i bassifondi della classifica. Riandando alla testa della classifica, ancora a punteggio pieno il La Sabina, che vince fuori casa il derby contro la Pro Sabina, un 3-1 al termine di una gara combattuta. Il La Sabina è l'unica squadra di tutti i gironi di Promozione ad essere a punteggio pieno, naturalmente assieme all'Anguillara nel girone A, proprio la squadra che domani verrà a Roma per affrontarci in Coppa Italia (il solito culo della Lodigiani). Al secondo posto una conferma, ovvero il Montecelio, che in casa vince un appassionante derby contro il Villanova, ormai staccato di 8 punti dalla vetta (è vero che il campionato è lungo ma….). Al terzo posto, a quota 9 punti, il Poggio Nativo, che batte in maniera abbastanza agevole il Centro Italia Stella d'Oro per 2-1. Ancora imbattuta, al quarto posto, la Boreale, che pareggia in casa contro un'altra grande già in crisi, ovvero il Monterotondo Scalo: la squadra eretina è ferma a 5 punti, mentre la Boreale si sta confermando una squadra temibile per chiunque. Scorrendo i risultati abbiamo il quarto pareggio in quattro partite della Sanpolese, che si conferma squadra squallida del girone, tuttavia ancora imbattuta in virtù dei suoi pareggi; in verità quest'ultimo pari è piuttosto prezioso visto che è stato ottenuto sul campaccio di Castelchiodato, il quale cercherà, ovviamente, di rifarsi contro di noi, sempre in casa. Il Settebagni centra la sua prima vittoria stagionale in un derby piuttosto scialbo contro il Tor di Quinto. Infine l'Alba Villa Reatina, dopo l'exploit della scorsa settimana, riprende il suo "trend" abituale perdendo sonoramente in casa contro il La Rustica, per 3-0, romani anch'essi alla loro prima vittoria stagionale.

Risultati

ALBA VILLA REAT.

N.S.I.LA RUSTICA

0

3

BOREALE

MONTEROTONDO SC.

1

1

CRETONECASTELCH.

N.POL. SANPOLESE

1

1

LODIGIANI

PALOMBARA

2

1

MONTECELIO

VILLANOVA

2

1

POGGIO NATIVO

CENTRO ITALIA SD

2

1

PRO SABINA

LA SABINA

1

3

ROVIANO

TORRI IN SABINA

0

2

SETTEBAGNI C.S.

TOR DI QUINTO

1

0

Classifica
 

   

Punti

G.

V.

N.

P.

GF

 

1.

LA SABINA

12

4

4

0

0

12

2

2.

MONTECELIO

10

4

3

1

0

9

4

3.

POGGIO NATIVO

9

4

3

0

1

5

4

4.

BOREALE

8

4

2

2

0

5

3

5.

LODIGIANI

7

4

2

1

1

6

4

6.

TORRI IN SABINA

7

4

2

1

1

4

4

7.

MONTEROTONDO SCALO

5

4

1

2

1

7

3

8.

N.S.I. LA RUSTICA

5

4

1

2

1

6

4

9.

SETTEBAGNI CALCIO SALARIO

5

4

1

2

1

1

1

10.

VILLANOVA

4

4

1

1

2

8

6

11.

N.POL. SANPOLESE

4

4

0

4

0

3

3

12.

TOR DI QUINTO

4

4

1

1

2

3

3

13.

CENTRO ITALIA STELLA D ORO

4

4

1

1

2

3

4

14.

CRETONE CASTELCHIODATO

4

4

1

1

2

5

7

15.

PRO SABINA

3

4

1

0

3

6

12

16.

ALBA VILLA REATINA

3

4

1

0

3

1

12

17.

ROVIANO

2

4

0

2

2

2

7

18.

PALOMBARA

1

4

0

1

3

4

7


Lodigiani – Palombara 2-1
Vittoria tuttaltro che agevole per la nostra squadra


Tre punti dovevano essere e così è stato, ma quanta sofferenza contro l'ultima in classifica Palombara. Come da previsto infatti la squadra sabina era tutt'altro che irresistibile, ma la mancanza di continuità fisica e di gioco fluido hanno pesato sui nostri ragazzi.

Formazione rinnovata per metà e modificata tatticamente, tanto che fa l'esordio persino il nostro secondo portiere Codispoti. Sin dalle prime battute è la Lodigiani a premere, per almeno dieci minuti, dove si evidenzia fin troppo la differenza tecnica tra le due squadre. Subito dopo tuttavia c'è un primo black out biancorosso, col Palombara che comincia a proporsi in avanti (senza mai risultare incisivo sotto porta) e Lodigiani troppo sbrigativa in avanti, con giocatori un pò egoisti e troppo affezionati al pallone. E' forse in uno dei peggiori momenti che al 26°, con un lampo, Parroni, dalla sinistra dell'area fulmina con un bel tiro angolato il portiere del Palombara: 1-0. La Lodigiani riprende il controllo della partita, non in maniera impeccabile, ma sempre meglio di come ha giocato prima del gol. Anzi, è sempre Parroni che su azione in velocità entra in area, placcato irregolarmente dall'avversario, resiste, tira, e stampa la palla sul palo interno, senza segnare. Poi il primo tempo finisce, con un vantaggio tutto sommato meritato.

Nella ripresa la Lodigiani continua a spingere e al nono minuto è Aquino a siglare su un altro tiro ben piazzato il secondo gol. Partita finita? Così credevamo. Ma al 16° è l'attaccante del Palombara Bruni con un bel tiro a giro da fuori area a beffare il nostro portiere. 2-1 e partita nuovamente in discussione. La Lodigiani comincia a soffrire, nonostante non rinunci a qualche sortita offensiva, ma tra troppa fretta di concludere e imprecisione il 3-1 non è mai arrivato. Il Palombara preme sempre di più col passare dei minuti ma, fortunatamente, arriva la fine della partita che decreta la nostra seconda vittoria in campionato, la prima in casa.

Una partita che nelle previsioni della vigilia andava vinta, e così è stato. Ma, nel complesso, la Lodigiani non ha convinto al 100%: con una squadra come il Palombara la partita doveva essere gestita senz'altro meglio , soprattutto dal punto di vista tattico. Ciò che preoccupa è che la Lodigiani ancora non sembra un collettivo unito; la qualità dei singoli appare indiscutibile ma manca ancora quel gioco più fluido, che il mister pretende in continuazione, che potrebbe far fare il salto di qualità ai nostri.

Anche questa giornata si è contraddistinta per una presenza folta di pubblico, sempre tanti tifosi biancorossi ma anche una nutrita e chiassosa presenza di gente di Palombara, inconfondibile per il proprio dialetto e per le espressioni tipiche. Di sicuro gli ospiti hanno contribuito a farci divertire, e non poco.

Ora ci attende una trasferta ostile dal punto di vista ambientale a Castelchiodato: lì più che mai servirà determinazione e coraggio.


La curiosità
La Lodigiani entra nel calcio a 5, nasce lo Sporting Lodigiani

Navigando nel web ho trovato per puro caso degli articoli di calcio a 5 che parlavano della Sporting Lodigiani. Lì per lì ho pensato a qualche campionato lombardo, ma poi, spulciando bene le news del sito http://www.calcioa5live.com , ho scoperto che si tratta di un progetto parallelo a quello della Lodigiani Calcio. Questi gli articoli trovati:

http://www.calcioa5live.com/articlesc5l.asp?id=11247 (da notare la maglia che reca il nome dello sponsor della nostra prima squadra e la scritta Lodigiani con lo stesso carattere)

– http://www.calcioa5live.com/articlesc5l.asp?id=11218

– http://www.calcioa5live.com/articlesc5l.asp?id=11278

Ciò che più sorprende è come si parla, anche per questo progetto di calcio a 5 (anzi, mi verrebbe da dire SOLO per questo progetto di calcio a 5) di riproporre il modello Lodigiani e soprattutto riportare in alto il nome dalla Lodigiani, anche se, intendiamoci, la Lodigiani non c'ha mai azzeccato nulla con il calcetto, il massimo che ricordo è un triangolare di calcetto di beneficenza al palaeur tra Roma, Lazio e Lodigiani in cui gli unici a presenziare furono quelli del Lodi Club Tufello (parliamo del Natale '96 o '97, non ricordo) che abbozzarono pure qualche coro. Quindi qua è giusto parlare di una nuova esperienza, che parte dai campionati provinciali di serie D (l'equivalente della nostra terza categoria, anche se le categorie nel calcetto sono meno), e che, stando alle interviste, punta ad una immediata ascesa in serie C2. Un dubbio viene spontaneo…visto che dal look della squadra (e dallo sponsor) è evidente che dietro alla squadra di calcetto c'è sempre la stessa Lodigiani Calcio, non era forse il caso di investire un pò di più nel nostro campionato di Promozione?


"La Lodigiani siamo noi"
Un nuovo sito sul mondo della Lodigiani

clicca sul simbolo per entrare nel sito

 

Ancora orfani del sito del Lodigiani Internet Club, che ha chiuso lo scorso anno i battenti dopo oltre 11 anni di attività, la rinascita della prima squadra ha trovato comunque un punto di riferimento sul web, grazie al sito "La Lodigiani siamo noi", curato da un ragazzo giornalista che ha la passione per i colori biancorossi. Abbastanza essenziale dal punto di vista grafico, il sito è pieno di pagine, che però sono, almeno per adesso, "work in progress". La pagina più importante è quella delle news, scritte dallo stesso webmaster, con foto fatte da lui stesso in alcune spedizioni alla Borghesiana. Belli anche i racconti delle partite; seppur molto incompleta, finalmente vi è una rosa (piccola pecca, mancano i ruoli dei giocatori). Non mancano risultati, calendario, classifica e marcatori. Inoltre la promessa è che anche la squadra Juniores avrà il giusto spazio. Un progetto pieno di volontà e da incoraggiare, soprattutto data la latitanza del sito ufficiale della squadra, ormai in stato di semi-abbandono. Nella speranza che non si tratti di uno spazio web dettato solo da un momento di entusiasmo, i complimenti al webmaster del sito per l'idea e per i contenuti, sperando in una costante crescita del sito e dei suoi visitatori.


Il punto sul campionato

Terza giornata
 

Molte le sorprese di questo turno, più una conferma. La conferma è il La Sabina che vince col minimo scarto contro un buon Settebagni e rimane comunque a punteggio pieno. Le sorprese arrivano dai campi di Villanova e Monterotondo Scalo (che per ora gioca a Riano): la favoritissima Villanova stecca in casa contro un Poggio Nativo che sale a 6 punti e si dimostra squadra da prendere con le molle; il Monterotondo Scalo cede in casa contro un Pro Sabina sugli scudi che ottiene la sua prima vittoria in campionato ed i primi 3 punti. Il Montecelio si distrae nel derby fuori casa con Palombara, 2-2 che fa smuovere la classifica del Palombara (un punto in tre giornate e sempre ultimo posto) e che rallenta i Gialloblu che ci hanno battuto in casa lo scorso turno; Montecelio attualmente secondo assieme alla Boreale, che vince a Rieti col Centro Italia e si dimostra squadra solida. Il La Rustica non riesce ancora a vincere e fa il secondo pareggio su due partite in casa, sempre 1-1 , col Roviano, squadra da bassa classifica. Un'altra sorpresa di giornata arriva dal campo del Tor di Quinto, dove i rossoblu perdono con l'Alba Villa Reatina, ovvero la squadra partita decisamente peggio delle altre. Chiudo il quadro la riscossa completa del Torri in Sabina che vince addirittura 6-2 contro un Castelchiodato che fuori da casa non riesce ad ingranare.

Risultati

CENTRO ITALIA SD

BOREALE

0

1

LA SABINA

SETTEBAGNI C.S.

1

0

MONTEROTONDO SC.

PRO SABINA

1

2

N.POL. SANPOLESE

LODIGIANI

1

1

N.S.I.LA RUSTICA

ROVIANO

1

1

PALOMBARA

MONTECELIO

2

2

TOR DI QUINTO

ALBA VILLA REAT.

0

1

TORRI IN SABINA

CRETONECASTELCH.

6

2

VILLANOVA

POGGIO NATIVO

0

1

Classifica

 

 

Punti

G.

V.

N.

P.

GF

GS

1.

LA SABINA

9

3

3

0

0

9

1

2.

MONTECELIO

7

3

2

1

0

7

3

3.

BOREALE

7

3

2

1

0

4

2

4.

POGGIO NATIVO

6

3

2

0

1

3

3

5.

N.POL. SANPOLESE

5

3

1

2

0

5

2

6.

LODIGIANI

4

3

1

1

1

4

3

7.

MONTEROTONDO SCALO

4

3

1

1

1

6

2

8.

VILLANOVA

4

3

1

1

1

7

4

9.

TOR DI QUINTO

4

3

1

1

1

3

2

10.

CENTRO ITALIA STELLA D ORO

4

3

1

1

1

2

2

11.

PRO SABINA

3

3

1

0

2

5

9

12.

CRETONE CASTELCHIODATO

3

3

1

0

2

5

10

13.

ALBA VILLA REATINA

3

3

1

0

2

1

9

14.

TORRI IN SABINA

3

3

1

0

2

6

8

15.

SETTEBAGNI CALCIO SALARIO

2

3

0

2

1

0

1

16.

ROVIANO

2

3

0

2

1

2

5

17.

N.S.I. LA RUSTICA

2

3

0

2

1

3

4

18.

PALOMBARA

1

3

0

1

2

3

5


Coppa Lazio: dall'urna esce l'Anguillara


Il Comitato Regionale della FIGC ha estratto gli accoppiamenti per il secondo turno della Coppa Lazio di Promozione, al quale la Lodigiani ha avuto accesso di diritto senza passare per il primo turno. In sorte ai biancorossi è toccata l'Anguillara, squadra dell'omonimo paese del lago di Bracciano, militante nel girone A di Promozione. Andata a Roma il 29 Settembre, ritorno in riva al lago il 6 Ottobre.


Sanpolese – Lodigiani 1-1
Partita vera e risultato che accontenta entrambe le squadre

 

A far capire ai biancorossi che il terreno di San Polo dei Cavalieri fosse ostile è stato già il primo impatto col campo da gioco dei locali: lo "stadio" infatti si trova in altura ben oltre San Polo dei Cavalieri, e alle ore 9.30 è ben coperto non da una vera nebbia, ma dalle nuvole arrivate poco sotto i 1000 metri di quota; visibilità quasi nulla e partita a rischio rinvio fino alle ore 11. Poi le nuvole cominciano a salire per far posto ad una pioggia battente che dura tutto l'arco della gara, iniziata comunque con una buona mezzora di ritardo.

Il maltempo non condiziona eccessivamente le squadre, che lottano corpo a corpo, palla su palla. Ad avere una leggera supremazia sono i locali con qualche occasione, ma è la Lodigiani a passare in vantaggio al 25mo con un tocco ravvicinato del nostro numero 11 su cross rasoterra dal fondo dentro l'area piccola. Il vantaggio biancorosso turba la prestazione dei locali, che cominciano a far pressione sull'arbitro (piuttosto equo per dire la verità) e rischiano seriamente in un paio di circostanze di prendere il secondo gol. La prima frazione finisce con l'arbitro circondato dai giocatori per non precisati motivi, appoggiati dalla tifoseria locale.

Nel secondo tempo una grossolana ingenuità difensiva (fallo laterale sbagliato) fa partire l'azione dei locali che segnano subito (come contro il Montecelio, e ciò vuol dire che tra primo e secondo tempo c'è un certo calo di concentrazione, il mister dovrà lavorare anche su questo oltre che sui meccanismi difensivi). I locali riprendono per buona parte del tempo il pallino del gioco contro una comunque buona Lodigiani che regge l'impatto psicologico del pareggio locale. Anzi, gli ultimi 10 minuti producono un forcing della Lodigiani che però non serve a riequilibrare la bilancia a nostro favore. 1-1 il risultato finale. Per la Sanpolese è il terzo pareggio su tre partite. Per i biancorossi invece il totale è di un pareggio, una vittoria e una sconfitta. Ora la gara contro il fanalino di coda Palombara, obbligatorio rialzare la cresta e ottenere i 3 punti.

Nota finale sul pubblico. Nutrita e chiassosa la presenza della tribuna locale, molto appassionata e coinvolta. Presente anche un piccolo striscione di stampo ultras dove però dietro non c'era nessun gruppo organizzato. Numeroso anche il pubblico proveniente da Roma nonostante la pioggia;almeno in queste prime giornate c'è stato un buon accompagnamento alle gesta della Lodigiani.


Il punto sul campionato
Seconda giornata

 

La seconda giornata di campionato riequilibra le forze tra le varie squadre del girone B di Promozione. Uniche squadre a punteggio pieno il Montecelio, vincente contro di noi, e, senza sorprese, il La Sabina, che passa 4-0 a Campoloniano contro l'Alba Villa Reatina, squadra che "vanta" 0 gol fatti e 9 subiti in appena due giornate. Le due corazzate del girone, Villanova e Monterotondo Scalo, fanno due mezzi passi falsi, pareggiando nelle rispettive trasferte contro la Boreale e contro il Settebagni. Fa rispettare, come da pronostico il fattore campo ,il Cretone Castelchiodato, che passa 2-1 contro un La Rustica non brillante per condizione. I due risultati più a sorpresa del girone sono il pareggio della Sanpolese in casa contro il Torri in Sabina, che ridimensiona un pò il nostro prossimo avversario di campionato, e soprattutto la sconfitta casalinga della Pro Sabina contro il Centro Italia di Rieti. Chiude il quadro l'opaco pareggio a reti bianche tra Roviano e Tor di Quinto. I numerosi pareggi di questa giornata fanno capire cone questo girone, almeno per adesso, sia impegnativo ed equilibrato. Chiaramente è presto per dare sentenze, e i valori delle squadre cominceranno realmente a vedersi solo tra qualche settimana.


Risultati

ALBA VILLA REAT.

 LA SABINA

0

4

BOREALE

– 

VILLANOVA

1

1

CRETONECASTELCH.

 N.S.I.LA RUSTICA

2

1

LODIGIANI

 MONTECELIO

0

2

N.POL. SANPOLESE

 TORRI IN SABINA

0

0

POGGIO NATIVO

 PALOMBARA

1

0

PRO SABINA

 CENTRO ITALIA SD

1

2

ROVIANO

 TOR DI QUINTO

0

0

SETTEBAGNI C.S.

 MONTEROTONDO SC.

0

0


Classifica

    P.TI

G.

V.

N.

P.

GF

GS

1.

LA SABINA

6

2

2

0

0

8

1

2.

MONTECELIO

6

2

2

0

0

5

1

3.

MONTEROTONDO SCALO

4

2

1

1

0

5

0

4.

VILLANOVA

4

2

1

1

0

7

3

5.

TOR DI QUINTO

4

2

1

1

0

3

1

6.

BOREALE

4

2

1

1

0

3

2

7.

CENTRO ITALIA STELLA D ORO

4

2

1

1

0

2

1

8.

LODIGIANI

3

2

1

0

1

3

2

9.

CRETONE CASTELCHIODATO

3

2

1

0

1

3

4

10.

POGGIO NATIVO

3

2

1

0

1

2

3

11.

N.POL. SANPOLESE

2

2

0

2

0

1

1

12.

SETTEBAGNI CALCIO SALARIO

2

2

0

2

0

0

0

13.

N.S.I. LA RUSTICA

1

2

0

1

1

2

3

14.

ROVIANO

1

2

0

1

1

1

4

15.

TORRI IN SABINA

1

2

0

1

1

0

3

16.

PALOMBARA

0

2

0

0

2

1

3

17.

PRO SABINA

0

2

0

0

2

3

8

18.

ALBA VILLA REATINA

0

2

0

0

2

0

9


Lodigiani – Montecelio 0-2
Prova discreta dei biancorossi che si piegano ad un avversario più forte


La Lodigiani perde in casa 2-0 contro un Montecelio che porta a casa 3 punti più che legittimi. Peccato perché, soprattutto nel primo tempo, i biancorossi tengono testa e giocano alla pari contro i più quotati avversari; anzi, è la Lodigiani ad avere le migliori occasioni, sbagliando più volte a distanza ravvicinata, e persino un gol da due metri a porta praticamente vuota. Gli ospiti tuttavia non sono stati a guardare, e anche loro hanno tentato più volte di impensierire, senza riuscirvici, il nostro estremo difensore (i nomi dei giocatori li inseriremo solo quando qualcuno si degnerà di darci la rosa completa).Il primo tempo termina 0-0, per una partita divertente che ha coinvolto un pubblico più che mai numeroso (tribune semi-piene e tanta gente assiepata sulle recinzioni).

La musica cambia nel secondo tempo, quando dopo appena un paio di minuti è il Montecelio a segnare su azione di contropiede gestita in maniera sin troppo semplice dal reparto avanzato gialloblu. La reazione della Lodigiani per buona parte dei minuti dopo il gol è inesistente, e gli ospiti quasi trovano il raddoppio su un tiro-cross finito sul palo  interno e su numerose azioni di rimessa. A complicare la missione del Montecelio ci si mette pure l'arbitro che non assegna quello che sarebbe  stato un rigore sacrosanto per la squadra tiburtina. A quel punto si scuote la Lodigiani, negli ultimi 15 minuti, che con tanto cuore e poche idee si butta in avanti, sbagliando, tra l'altro, per la seconda volta un gol a porta quasi vuota. Negli ultimi minuti del match si aprono però gli spazi per gli ospiti, che su contropiede raddoppiano e tutti a casa.

Oggi la Lodigiani ha affrontato per la prima volta un avversario di una certa caratura che si è dimostrato superiore soprattutto per la sua forza a centrocampo. Alla nostra squadra mancano giocatori pesanti in grado di mettere il piede quando serve; manca una manovra offensiva veramente concreta e costruita (troppe volte ci si affida a delle belle giocate di qualche singolo), e anche in difesa si è traballato un pò troppo. Di sicuro la nostra non è una pessima squadra, ma per crescere e avanzare in classifica ci vuole ben altro. Si vedrà già da Domenica, a San Polo dei Cavalieri, contro un avversario temibile ma non ai livelli del Montecelio di oggi.