DOMENICA 28/12/1008 ORE 11 AMICHEVOLE ALLA BORGHESIANA TRA LA LODIGIANI ED UNA NON SPECIFICATA COMPAGINE UMBRA, CHI PUO’ (IO CI SARO’ QUINDI CONTATTATEMI SE VENITE) PRESENZI!
Annunci

Auguri a tutti

ps: fate l’albero!

Pro Marino – Lodigiani 0-0
Siparietti di fine anno


Secondo 0-0 di fila per la Lodigiani che ormai non ha più particolari obiettivi di stagione. A fare da cornice alla giornata le scenette, quasi sempre da comica, sugli spalti.

La squadra: partita spettacolare nonostante lo 0-0 e il campo di patate su cui si è giocato. Tante azioni da una parte e dall’altra e francamente non sappiamo quale delle due squadre possa recriminare di più: se il Marino per l’annullamento di un gol a detta di tutti regolare (dopo che era stato convalidato) o la Lodigiani per le tante azioni prodotte compresa una traversa e due miracolose parate almeno del portiere locale (che giocava con la maglia di Doni). Purtroppo va detto che partite come questa, fino alla fine della stagione, saranno pura accademia visto che ormai gli obiettivi di classifica sembrano svaniti, a meno che non si voglia arrivare terzi (o quarti mi sembra) per la Coppa Lazio dell’anno prossimo. Inutile contare i due pareggi quando le battistrada vincono sempre. Loro sono i più forti e noi non ne siamo all’altezza, questo è quanto e nulla da aggiungere. Inutile creare inutili illusioni a tutti noi.

Sugli spalti: il limoncello influisce abbastanza in positivo sulla nostra prova odierna , segnata da numerose note positive, prima tra tutte la presenza dei nostri amici fraterni di Albano, da lodare Daniele presente con 39 di febbre, un esempio da seguire sicuramente per gente molto più demotivata del nostro gruppo, ma non è la prima volta che accade. Il coro "Lodigiani Albalonga amicizia profonda" ha rimbombato per le case di Castelgandolfo. Altra nota positiva la caduta del tabù Firm, prima presenza loro dove andiamo a punti senza perdere malamente! Da elogiare la presenza del nostro gruppo piuttosto abbondante data ormai l’anonimità del nostro campionato, viene solo da ridere che c’è gente che storce il naso di fronte alle nostre presenze. Oggi il gruppo sembrava una premiata ditta pirotecnica, tra torce fumoni e bomboni, molti dei quali assolutamente non previsti. Per quanto mi riguarda c’è solo da essere orgogliosi di queste presenze e di tanto entusiasmo NONOSTANTE TUTTO. Molte le note di colore da segnalare, ma per quelle vi lascio al racconto di Simone. Per il 2008 è tutto!


Pro Marino Lodigiani a Castelgandolfo

Do’ conferma di quanto già si sapeva, vale a dire che ci viene negata una delle poche emozioni del girone, ovvero giocare al mitico campo di Italia’90 di Marino…si va invece sul fatiscente "Paolo VI" di Castelgandolfo, campo vecchissimo stampo in terra.

Come arrivare: il campo si trova a Castelgandolfo in via della Fontana vecchia. In auto ci sono due possibilità: la prima è prendere dall’Appia via dei laghi, girare dopo qualche km a destra al bivio Castelgandolfo e seguire le indicazioni per il campo. Noi sconsigliamo questa strada visto che il campo non si trova proprio a Castelgandolfo. Conviene prendere via Appia e superare S. Maria delle Mole. Dopo l’inizio della salita che porta verso Albano, sempre sull’appia, trovate un incrocio semaforico, girate a sinistra, via Ercolano (mentre l’incrocio a destra è via delle Mole). Il campo è al secondo incrocio a destra.
Coi mezzi la questione si fa più avventurosa: la stazione di Castelgandolfo si trova a 1.200 metri dallo stadio, con la ferrovia andina che parte alle 8.37 da Termini (credo fermi anche a Capannelle, ma non do’garanzia) e arriva a Castelgandolfo alle 9.17, ritorno in treno ore 13.42 e arrivo a Termini alle 14.26.
Più agevole la questione col Cotral. Si tratta di scendere a Viale Andrea Costa e da lì il campo è distante poco più di 5 minuti a piedi. Dall’Anagnina partenze alle 9.00 e alle 10.00, ritorno solo alle 14.30.


Lodigiani – Trevi 0-0
L’"x"che prima o poi doveva uscire

La Lodigiani non riesce a superare il Trevi che è ben riuscito nell’obiettivo di non prenderle. Arbitri con eccessive manie di protagonismo continuano ad aggirarsi nella nostre partite.

La squadra: alla nostra compagine oggi non abbiamo quasi nulla da rimproverare: abbiamo indubbiamente macinato del buon gioco, tenuto la palla per la maggior parte della partita e creato un numero importante di occasioni. Al Trevi va sicuramente dato il merito di essere venuto per riportare meno danni possibili senza però limitarsi ad amministrare la partita, ma provando a ripartire in velocità e creando più di una volta pericoli alla porta di un bravissimo Titti, che mantiene una buona imbattibilità da tre partite piene, segno non solo della grande bravura dell’estremo biancorosso ma di una difesa che se non fa cazzate è difficilmente superabile. L’attacco c’è e produce ma spesso manca la botta finale. Diversi sono stati i tiri da fuori ma nessuno è riuscito ad entrare. La Lodigiani  avrebbe quindi sicuramente meritato la vittoria, pur ammettendo che alla fine il Trevi non ha rubato nulla. All’undicesima partita, quindi, primo pareggio per la nostra squadra.
Un’ultima nota per la dirigenza di via della Capanna Murata che oggi ci ha costretto all’impossibile per appendere in fretta ed in furia i nostri striscioni a causa della partita giovanissimi Coppa Lazio finita alle 11.05…ci siamo lamentati in ogni partita di queste "concomitanze" ma ci sembra che la disorganzzazione sta prevalendo sempre più in ogni partita e oggi siamo finiti a scene fantozziane per mettere tutto (cioè alla fine il solo striscione da casa), dovendo rinunciare alla torciata di inizio gara e cominciando a tifare qualche minuto dopo. Da come ci è sembrato ai nostri dirigenti non gliene può fregare di meno della questione, però visto che quello che diciamo noi passa in centesimo piano, già dalla prossima partita valuteremo delle azioni di protesta visto che non possiamo ogni volta finire così. Oggi abbiamo veramente sconfinato nel ridicolo. Mi chiedo a cosa sono serviti i milioni di euro per rimettere a posto La Borghesiana se poi puntualmente le squadre si devono ammassare in fretta e in furia su un altro campo di gioco. Vorrei ricordare che non siamo al campo del Garbatella e giocare alla Borghesiana dovrebbe essere sinonimo di una certa efficienza. Inoltre mi chiedo come si può ambire alla Promozione con delle pecche organizzative del genere. Sapremo comunque farci sentire.

L’arbitraggio: questa nuova sezione la inserisco dal momento che gli uomini in nero vengono spesso da noi sentendosi Collina, rovinando l’ambiente e la serenità dell’incontro. Ed un esempio concreto è l’arbitro di oggi, che ha cominciato a mugugnare contro tutto e tutti dall’inizio della partita, ha arbitrato in maniera molto discutibile (niente grandi sviste ma un modo di fare decisamente arrogante), negandoci un rigore che ci poteva stare, espellendo il nostro allenatore (e sono due), e permettendosi pure il lusso di squadrare verso gli spalti…questa è gente che rimarrà sempre ad arbitrare in Prima grazie alla propria mediocrità, ma forse non meriterebbe neanche quello.

Sugli spalti: a parte i problemi di cui ho parlato prima, oggi abbiamo tifato con regolarità sia nel primo che nel secondo tempo. In particolare nel primo tempo abbiamo dato prova di poter tifare con una certa intensità oltre che continuità, mentre un certo calo di voce si è registrato nel secondo tempo, sarebbe da dire a causa dell’andamento della partita, in realtà non è così. Certe situazioni dipendono solamente da noi e ho visto troppe persone che oggi non cantavano pressoché mai, io credo che comunque chiunque viene alla Borghesiana, se non vuole perdere la propria mattinata è bene che si metta in testa che lo scopo dello stare in mezzo a noi è tifare. A parte questa e forse altre piccole notazioni che dirò di persona, comunque, il nostro dovere lo abbiamo fatto.


   super

…sarà presente anche alla prossima partita in casa contro il Trevi, sempre ostile ed intransigente!


Nuovo coro:

seguo seguo seguo

la lodigiani

tifo tifo tifo

la lodigiani

amo amo amo

la lodigiani

sempre con te noi sarem e canterem.

(sulle note di "ballo ballo" by Gabriele)