31/7/04 – 31/7/06:

ONORE A L.L. EROE SENZA TRAMONTO!


Gli Ultrà Lodigiani…e i segni del destino
“Roma 9-3-2003 Lodigiani – F.Andria 2-1”

 

Solo chi è un attento e antico lettore di questa fanzine, saprà ricondurre il titolo di questo articolo-racconto, a un altro scritto apparso su questa fanzine. Era precisamente la fanzine numero 22, e l’articolo fu scritto da Stefano, riguardo all’incredibile trasferta di Catania, che vedeva si una Lodigiani vittoriosa, ma anche la ritrovata coesione di un gruppo che appena una settimana prima, era sul procinto di sciogliersi. E quando ho deciso di scrivere il racconto di questa partita, mi ha balzato subito alla mente quell’articolo vecchio di un anno, ma che ha molto di simile alla nostra attuale situazione. La cosa che mi stupisce di questo gruppo, è come le sue avventure siano macchiate da uno strano destino, che segna inesorabilmente le sorti della nostra vita da ultrà. Il destino che tante, e troppe volte ci ha abbandonato, questa volta come dal nulla ci dà la forza di rialzarci, di continuare a combattere in questa ennesima sfida. Si perché, prima di questa decisiva la partita l’ambiente non era certo dei migliori. La negligenza di buona parte del gruppo, aveva portato non poca amarezza nei responsabili del gruppo, e anche le brutte prestazioni nelle ultime uscite non avevano certo attenuato la situazione. Ed eccolo il destino, oggi stranamente è andato tutto terribilmente bene. Nonostante sia domenica siamo in buon numero, la società stranamente ci dona i cappellini della squadra, la squadra in campo lotta e combatte e noi…un ottimo primo tempo, gruppo compatto, battimani, bandiere al vento e cori. La nostra prestazione, è senza rubare niente da 9. Ma non poteva certamente mancare la ciliegina sulla torta. Ennesimo colpo di genio del gruppo, non so chi abbia avuto la malsana idea, ma si decide di introdurci nella curva Sud e di fare lì il tifo nel secondo tempo. Scene al di la del grottesco, chi scavalca, chi si sporca e perfino chi si incastra nelle vetrate, ma alla fine siamo tutti dentro e appendiamo gli striscioni. Non credo che ci siano parole per descrivere l’emozione, è la prima volta nella storia degli Ultrà Lodigiani 1996 e i suoi esponenti fanno il tifo nella curva del Flaminio, e passandomi la retorica, credo che chiunque solo per un giorno abbia creduto nella “Causa Lodigiani”, oggi volesse essere con noi a continuare questo sogno. Intanto si continua a tifare, la squadra passa in vantaggio. Guardando negli occhi quei ragazzi che da anni si dannano per questi colori, non saprei descrivere le emozioni che trasmettevano, stando lì seduti sulla ringhiera, alzando un coro, sventolando una bandiera. La partita è finita, e per una volta anche noi, gli ultrà più bistrattati del mondo hanno la soddisfazione di vedere i propri giocatori sotto la curva. Finisce questa giornata piena di emozioni e di soddisfazioni, che oltre alla vittoria ha riportato il sorriso sulla bocca di molti, ma che soprattutto ci deve dare la forza di non mollare mai e ritrovare la nostra compattezza, ricominciando a macinare buone prestazioni d i tifo, sperando che la squadra ci dia un mano. Forse questa giornata, per quanto è stata bella ed intensa non meritava neanche un racconto, e lo si capisce anche dalla confusione nelle mie parole, ma sicuramente se un giorno dovessimo scrivere un ipotetico libro sulle nostre avventure questo giorno sarebbe sicuramente presente, e meriterebbe una pagina apposita. Come detto adesso continuiamo tutti insieme…aspettando un altro segno del destino!

Quirino – Ultrà Lodigiani (tratto da "Voce in Capitolo"numero 47)

Questa non è che una delle infinite pagine della nostra storia…infamia e merda a chi sputa sul nostro nome!

Aeroplano che te ne vai lontano da qui chissà cosa vedrai
le luci immense di quelle città quanto grandi non si sa
Aeroplano raccontano che ci sono delle macchine più grandi di te
e delle strade che se sveglio non sei mai più le attraverserai

Ma non so se crederci o no
non ci sono stata mai
tante cose io non vedrò
ma tu me le racconterai

Se capirà che passerai per questo grigio cielo
tu lasciami un po’ di tutta quell’imensità
Se capiterà che passerai ancora in questo cielo
regalerai almeno un po’ di libertà

Aeroplano dimmi un po’ se ci sono dei laghi tanto grandi che
se da una riva io guarderò l’altra sponda non vedrò
E dei boschi che chiunque ci va deve stare attento perchè incontrerà
un orso che come per magia in un attimo lo porta via

Ma non so se crederci o no
non ci sono stata mai
tante cose io non vedrò
ma tu me le racconterai

Se capirà che passerai per questo grigio cielo
tu lasciami un po’ di tutta quell’imensità
Se capiterà che passerai ancora in questo cielo
regalerai almeno un po’ di libertà

Aeroplano che te ne vai lontano da qui chissà cosa vedrai
le luci della sua città
forse lui mi penserà
ma non so se crederci o no
forse non l’ho avuto mai e chissà se lo rivedrò ma tu me lo racconterai
Se capiterà che passerai per questo grigio cielo tu
riportami lui se non vorrà gli parlerai
Se capiterà tu gli dirai
lo rivvorei accanto
seduti qui sognando di volare via
volare via
volare via
via via via via
volare via

CHI SI RICORDA QST CANZONE?ERA NELL’ALBUM "NORD SUD OVEST EST" DEGLI 883, ED ERA CANTATA DA CATERINA…ORA M CHIEDO, A DISTANZA D ANNI…MA CHE CAZZO D FINE HA FATTO???CHIUNQUE ABBIA INFORMAZIONI SUL SUO CONTO è PREGATO D SCRIVERLO SU QST BLOG…AIUTATECI A RITROVARE CATERINA!!!!


FAINA……CR!

Bella Stè o provato a chiamare sia te che, ETR500 che Nicola che lo Spa ma avevi il cellulare spento e agli altri non prendeva tranne a ETR500 che penso non abbia avuto i soldi per richiamare! Comunque ieri abbiamo fatto qualcosina poi ne riparliamo meglio e ti faccio sapere qualche novità nel frattempo saluto tutti! Non la prendete a male ma non ci sono mai a casa e non riesco a scrivere a computer i voti del torneo Monky ne il resoconto del decennale! Voi che dite di nuovo? SALUTI A TUTTI I FRATELLI LODIGIANI e agli AMICI SANGRINI (a proposito che fine hanno fatto???).

PER IERI CHI E’ VENUTO VALE CHI NON E’ VENUTO E’ UN VILE….NOI FELICI POCHI!!!!!


Di canio in campo scenderà, ma il lucchetto spezzato sarà

Questo è quello che amm’fa

La tribuna coperta udito l’urlo lo sguardo alzerà

Tra i palazzi e il terreno verso l’al di là

Una botta che su tutti i giornali pubblicata verrà

Per rovinare la festa a chi conosce solo la viltà

Mobilitiamoci-Proviamoci

Nel frattempo …

"CHE ATTARDI VE FURMINI"


BANANA’S REPUBLIC!

CALCIOPOLI:

ANCORA TARALLUCCI E VINO LA RELATA’ DELL’ITALIA…!